21-Battesimo care mamme non cedete alla trappola del fai da te

Battesimo: care mamme non cedete alla trappola del ‘fai da te’!

Il battesimo è forse l’evento più difficile di tutti da organizzare. Perché? Semplice: perché mentre ci si destreggia tra menù, location e bomboniere si deve anche far fronte a notti in bianco, pannolini da cambiare ecc. ecc. Un mix esplosivo che manda in crisi anche le mamme più organizzate. Certo ci si può far aiutare dalle nonne, dalle zie o dalle proprie amiche. Il rischio? Dover gestire anche loro o ancora peggio, ritrovarsi con un evento che non corrisponde affatto ai nostri gusti. E allora come si fa?

Accettate un consiglio da chi ci è passata, evitate di fare tutto da soli: affidatevi a professionisti che sapranno consigliarvi, aiutarvi e che vi permetteranno di godervi davvero quel giorno.  Perché nessuno vuole arrivare stremato alla fine della giornata senza averne assaporato la gioia. Lo so cosa state pensando: ma quanto mi verrà a costare? In effetti spesso si opta per il ‘fai da te’ proprio per la paura di spendere troppo. A conti fatti però non sarà difficile rendersi conto che non è sempre così! Basti pensare a quanto cibo si spreca in queste occasioni per la paura che non ce ne sia abbastanza! Un professionista sa perfettamente come regolarsi con le quantità e farà in modo che i vostri ospiti abbiano tutto quelle che serve senza inutili sprechi.

Rivolgersi ad un catering, dunque, non vuole dire spendere cifre da capogiro! A seconda dell’orario che sceglierete, per esempio, potrete spostarvi dal classico pranzo o dalla cena verso scelte più easy come il buffet di dolci da offrire all’uscita della chiesa o la merenda rustica con focacce e salumi.  Se, invece,  preferite qualcosa di più tradizionale vi consigliamo di rivolgervi ad un catering che si occupi anche della location così da aver un servizio chiavi in mano’. Ricordate: avete un neonato da gestire e non avrete tempo per coordinare professionisti diversi! Anche in questo caso non dovrete spendere una fortuna: potrete scegliere un menu semplice in una location calda ed intima come un agriturismo o un piccolo ristorante.

A proposito di caldo ed intimo… sapete che anche casa vostra può diventare una location perfetta per la vostra festa di battesimo? Vi basterà non avere decine e decine di invitati ed affidarvi ad un fantastico private chef. Ci pensate che bello: questo professionista preparerà un pranzo,  una cena o un buffet da ristorante stellato nella vostra cucina e lo servirà nell’intimità di casa vostra. Oltretutto questa sarà l’unica location dove avrete a disposizione tutte le comodità per il vostro bambino! Non dovrete, infatti, organizzare un vero e proprio trasloco per avere con voi tutto il necessario per il cambio pannolino, per la nanna e per la pappa. Concludiamo questa nostra carrellata di consigli per il vostro battesimo con una vera e propria chicca: un’idea nuova che renderà il vostro battesimo allegro e divertente come una sagra di paese!  Se avete un giardino o un’area all’aperto da poter utilizzare ingaggiate uno o più food-truck. Sapete cosa sono? Sono furgoncini attrezzati per la preparazione e la somministrazione di cibi e bevande. Se ne trovano davvero di tutti i tipi: hamburger gourmet, fritti vari, crepes, dolci e gelati. Bella idea vero?

Un po’ di dritte ve le abbiamo date ma se sentite la necessità di approfondire l’argomento abbiamo una sezione interamente dedicata al BATTESIMO (clicca qui).

 

Author: catering

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.